L'avvio delle operazioni per l'analisi di vulnerabilità degli edifici a Napoli rappresenta un passo importante per garantire la sicurezza e la tutela delle persone e delle proprietà nelle aree affette dal bradisismo in Campania.

Campi Flegrei nel napoletano, al via un corso per la valutazione delle vulnerabilità degli edifici residenziali

Campi Flegrei nel napoletano, al via un corso per la valutazione delle vulnerabilità degli edifici residenziali.

2 Aprile 2024 - 16:44

A Napoli, partiranno le operazioni per valutare la vulnerabilità degli edifici residenziali nelle zone afflitte dal bradisismo in Campania. Questa iniziativa, partita lo scorso lunedì 25 marzo, è stata precedentemente annunciata dall’assessore alle Infrastrutture, Edoardo Cosenza. I sopralluoghi, condotti da squadre di tecnici, avranno l’obiettivo di esaminare gli edifici privati situati nelle aree dei Comuni maggiormente colpite dai fenomeni di bradisismo, sismicità e deformazione del suolo.

Si tratta di una prima fase di ricognizione che si prevede concluderà entro tre mesi e coinvolgerà tutti gli edifici privati ubicati nelle “Zone di intervento”, individuate dal Piano speditivo di emergenza per l’area dei Campi Flegrei. Queste zone possono essere consultate sul sito ufficiale della Protezione Civile Nazionale. Le aree coinvolte includono i Comuni di Napoli, Bacoli e Pozzuoli. L’attività sarà coordinata dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, in collaborazione con la Regione Campania e il supporto dei Comuni interessati.

Campi Flegrei Nel Napoletano, Al Via Un Corso Per La Valutazione Delle Vulnerabilità Degli Edifici Residenziali

Corsi a Pozzuoli per la valutazione dei rischi sismici e del bradisismo

I sopralluoghi saranno effettuati principalmente dall’esterno degli edifici, riducendo al minimo la necessità di entrare all’interno. Tuttavia, nel caso in cui sia indispensabile l’accesso agli edifici, si invita la cittadinanza a collaborare per agevolare l’attività di ricognizione. Al termine di questa fase iniziale, sarà elaborata una mappa che evidenzierà le aree più vulnerabili, consentendo ai cittadini interessati di richiedere ulteriori approfondimenti tecnici sui singoli edifici.

La raccolta dei dati sulle caratteristiche costruttive e strutturali degli edifici avverrà attraverso procedure informatizzate, garantendo un’analisi dettagliata e accurata della situazione. Questa iniziativa mira a fornire una panoramica completa della situazione degli edifici nelle zone colpite dal bradisismo, al fine di adottare eventuali misure di sicurezza e interventi necessari per proteggere la popolazione e le strutture.

Controlli sugli edifici

I controlli saranno condotti tramite sopralluoghi a vista effettuati dall’esterno di ciascun edificio. Le squadre di tecnici, coordinate dal Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con la Regione Campania e con il supporto dei Comuni dell’area, non avranno bisogno di entrare negli edifici ma saranno munite di badge identificativi per essere facilmente riconoscibili.

Al termine di questa fase preliminare di sopralluoghi, che saranno condotti utilizzando procedure informatizzate per raccogliere dati e informazioni sulle caratteristiche costruttive e strutturali degli edifici monitorati, sarà elaborata una mappa riassuntiva che indicherà le aree più vulnerabili. I cittadini interessati potranno successivamente richiedere un’ulteriore analisi approfondita dei singoli edifici.

Il Sindaco Gigi Manzoni ha commentato: “Questa rappresenta la fase iniziale di un’azione di grande importanza. La valutazione della vulnerabilità degli edifici privati riveste un ruolo fondamentale nella gestione dei rischi connessi al bradisismo. Attualmente, il lavoro dei tecnici si concentrerà sull’individuazione delle aree più vulnerabili e successivamente sarà possibile procedere con analisi tecniche approfondite dei singoli edifici, anche su richiesta dei cittadini. La nostra collaborazione con la Protezione Civile nazionale, la Regione Campania, gli altri comuni dell’area flegrea e i Centri di Competenza è finalizzata al perseguimento dei nostri obiettivi: garantire la sicurezza dei nostri cittadini nella nostra città“.


Ultime Notizie