Un nuova scossa di magnitutko 5.8 ha colpito la Grecia, in prossimita di Kalamata, alle 8:12 di questa mattina tanto da essere avvertito anche nel Sud Italia.

Terremoto in Grecia  di magnitudo 5.8 oggi 29 marzo 2024

Terremoto in Grecia di magnitudo 5.8 oggi 29 marzo 2024.

29 Marzo 2024 - 13:04

Un evento sismico di magnitudo 5.8 ha avuto luogo solamente a una distanza di 79 chilometri a nord-ovest di Kalamata, località sita in Grecia, secondo quanto comunicato dall’Osservatorio nazionale di Atene (NOA).

La scossa tellurica si è verificata a una profondità di 15,4 chilometri sotto il punto di origine, in prossimità di Kalamata, nella regione della Messenia, situata nel Peloponneso greco, precisamente la mattina del venerdì 29 marzo 2024, alle ore 8:12.

Terremoto In Grecia Di Magnitudo 5.8 Oggi 29 Marzo 2024

Alle ore 08:12 italiane del 29 marzo 2024, è stato registrato un terremoto di magnitudo Mw 5.8 dalla Sala Operativa dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) di Roma, avvenuto al largo della Costa Occidentale del Peloponneso, in Grecia. La profondità ipocentrale del sisma è stata stimata a 33 chilometri. L’epicentro del fenomeno tellurico è situato a circa 40 chilometri dalla costa greca, con le città più vicine come Pyrgos a nord-est e l’isola di Zante a nord-ovest. Quest’area è vicina all’epicentro del forte terremoto di magnitudo Mw 6.8, risalente al 26 ottobre 2018, che si è verificato a 30 chilometri da Zante. In seguito a quell’evento, era stata emessa un’allerta tsunami, revocata poi alcune ore dopo. Anche il terremoto odierno ha attivato il Centro Allerta Tsunami (CAT) dell’INGV, dato che la magnitudo dell’evento era leggermente sopra la soglia minima di attenzione, fissata a 5.5. Specialmente per terremoti con magnitudo fino a 6.0, il CAT invia un messaggio di Informazione al Dipartimento di Protezione Civile nazionale e ai Paesi del Mediterraneo anziché un’allerta vera e propria. Questo perché, per terremoti di questa magnitudo, non è previsto un maremoto, ma viene comunque segnalata l’occorrenza dell’evento sismico. Il messaggio è stato trasmesso dal CAT al DPC (e da quest’ultimo a tutte le componenti del Servizio Nazionale di Protezione Civile) 5 minuti dopo il momento iniziale del terremoto.

Un secondo rapporto, inseguito, è stato diramato dal Centro Sismologico Europeo-Mediterraneo (EMSC), il quale ha classificato l’evento come un terremoto di magnitudo 5,8. Una terza agenzia, il Centro tedesco di ricerca per le geoscienze (GFZ), ha riportato la stessa scossa sismica, valutandola con una magnitudo di 6,0.

In base ai dati sismici preliminari, è probabile che la scossa sia stata avvertita da un considerevole numero di persone nell’area circostante all’epicentro. Tuttavia, non si prevede che abbia causato danni significativi, ad eccezione di eventuali cadute di oggetti dagli scaffali, rotture di finestre, e simili.

Nei comuni limitrofi all’epicentro come Philiatra, distante 31 chilometri e con una popolazione di 7.000 abitanti, Kyparissia, distante 37 chilometri e abitata da 5.000 persone, Gargalianoi, distante 39 chilometri e con 6.300 abitanti, Zacharo, situata a 44 chilometri e con 5.900 residenti, Pyrgos, che si trova a 51 chilometri di distanza e conta 22.400 abitanti, Amaliada, a 63 chilometri di distanza e con una popolazione di 16.800 persone, e infine Kalamata, a 79 chilometri di distanza e con 54.100 abitanti, il terremoto dovrebbe essere stato percepito come una scossa leggera.

È possibile che deboli scosse siano state avvertite anche a Patrasso, città con 168.000 abitanti, situata a 120 chilometri dall’epicentro.

Nonostante la distanza considerevole dalle coste italiane, oltre i 300 chilometri, il terremoto è stato avvertito in alcune zone del Sud Italia, in particolare in Sicilia nelle province di Catania, Siracusa e Ragusa, così come in Puglia e Calabria, sono state riportate numerose segnalazioni di avvertimento del terremoto. Le notizie provengono da diverse località, tra cui Brindisi, Modica, Ragusa, Lecce, Gallipoli, Floridia, Taranto, Chiaramonte Gulfi, Caltagirone, Rosolini, Vibo Valentia e Reggio Calabria.

Zona geografica


Ultime Notizie