Lo sciame sismico in provincia di Napoli non conosce sosta ed il 4 aprile altre scosse hanno coinvolto la periferia di Napoli, Pozzuoli e tutto il territorio dei Campi Flegrei.

Doppio terremoto in provincia di Napoli, sciame sismico del 4 aprile 2024

Doppio terremoto in provincia di Napoli, sciame sismico del 4 aprile 2024.

5 Aprile 2024 - 10:30

Due scosse di leggera intensità ma che si sono protratte in uno sciame di 8/9 hanno colpito le prime ore di giovedì 4 aprile 2024, nel territorio di Napoli. La prima scossa ha agitato il suolo alle 7:14 con una magnitudo di 2.9, ad una profondità di 3 km. La seconda scossa, più intensa, di magnitudo 3.2, si è verificata poco dopo, alle 7:32, con epicentro situato sempre a 3 km di profondità. Le informazioni sono state fornite dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). L’epicentro è stato individuato nei pressi del porto di Pozzuoli, come riportato da tutti i sismografi.

Questi eventi sismici sembrano rientrare nello “sciame sismico” attualmente in corso nella regione dei Campi Flegrei, al confine tra la città di Napoli e la provincia occidentale. Tuttavia, le scosse rientrano in un intervallo di magnitudo compreso tra 0.4 e 1.8, quindi non sono state percepite dalla popolazione locale. Già nella notte precedente, l’INGV aveva registrato alcune scosse telluriche di magnitudo 1.2, con epicentro a 1 km di profondità. I dati rilevati dai sismografi indicano la persistenza di questo sciame sismico tra le 3:48 di questa notte e le 7:32 di stamattina, durante le quali sono state registrate complessivamente 13 scosse, concentrate principalmente nell’area dei Campi Flegrei e caratterizzate per lo più da una bassa profondità, talvolta inferiore a 300 metri.

Il sindaco di Pozzuoli, Gigi Manzoni, ha voluto rassicurare la cittadinanza in merito all’evento sismico avvenuto questa mattina, esprimendo solidarietà attraverso un post su Facebook:

“Cari concittadini, tutti abbiamo avvertito le scosse di questa mattina. Come già comunicato in precedenza, siamo attualmente in presenza di uno sciame sismico iniziato alle ore 7:14. Capisco che tale fenomeno possa suscitare ansia e preoccupazione. Fino alle ore 8 sono state registrate in totale 9 scosse. Manteniamo un costante contatto con l’Osservatorio Vesuviano e la Protezione Civile e vi terremo aggiornati attraverso i nostri canali ufficiali”.

Zona geografica


Ultime Notizie