Due scosse di terremoto in zona Reggio Calabria la mattina del 20 aprile 2024: vediamo insieme magnitudo e le informazioni principali.

Terremoto in Calabria il 20 aprile alle 4 del mattino, in zona Cittanova (provincia di Reggio Calabria)

Terremoto in Calabria il 20 aprile alle 4 del mattino, in zona Cittanova (provincia di Reggio Calabria).

20 Aprile 2024 - 10:09

Nella prima mattinata odierna, nella provincia di Reggio Calabria, si sono manifestate due scosse sismiche, nell’area coinvolta vicino alla cittadina di Cittanova. I due terremoti, percepiti rispettivamente alle 4.05 e alle 4.17, hanno avuto luogo a una distanza di 4 chilometri dal centro abitato. La magnitudo registrata, pari a 3.5 la maggiore e 2.7, si è rivelata significativa, pur presentando livelli diversi di intensità.

Secondo quanto riportato dagli strumenti di monitoraggio, entrambi gli eventi sismici hanno avuto origine ad una profondità rispettivamente di 14 e 16 chilometri sotto la superficie terrestre. Questi dati, rilevati attraverso la scala Richter, consentono di valutare l’impatto delle scosse sulla base della loro intensità e profondità.

Terremoto In Calabria Il 20 Aprile Alle 4 Del Mattino, In Zona Cittanova (provincia Di Reggio Calabria)

Cittanova

La classificazione della magnitudo 3.5 secondo la scala Richter colloca l’evento nella categoria dei terremoti “molto leggeri“. Questo tipo di fenomeno sismico è caratterizzato da una percezione diffusa, seppur generalmente non dannosa per le strutture e per le persone coinvolte. La descrizione associata a tali eventi sottolinea la loro frequente avvertibilità, ma sottolinea anche la tendenza a non generare danni significativi.

È importante considerare che l’area interessata da queste scosse sismiche è una zona soggetta a una certa attività sismica, data la sua posizione geografica. La Calabria, in particolare, è nota per essere una regione ad alto rischio sismico, e pertanto è necessario mantenere un costante monitoraggio e una pronta preparazione per fronteggiare eventuali situazioni di emergenza.

Le autorità locali e gli enti preposti alla gestione delle emergenze sono già impegnati nella valutazione dei danni eventualmente causati da queste scosse e nell’adozione di eventuali misure di sicurezza e assistenza alla popolazione locale. La partecipazione attiva della comunità, insieme a una corretta informazione sulla gestione delle emergenze sismiche, può contribuire in modo significativo a ridurre il rischio e ad affrontare in maniera efficace gli effetti di eventi sismici simili.

Attraverso una corretta gestione delle emergenze e una maggiore consapevolezza sulle misure di sicurezza da adottare, è possibile mitigare gli effetti di tali fenomeni naturali e proteggere la vita e le proprietà delle comunità colpite.

Zona geografica


Ultime Notizie